Ambiente

Trani, l’assessore raccoglie le deiezioni canine per dare il buon esempio

lunedì 4 aprile 2016
È successo sul lungomare dove il responsabile per il Comune per l’Ambiente ha raccolto gli escrementi degli animali.

Armato di sacchetti e paletta: così Michele Di Gregorio, assessore del Comune di Trani per l’Ambiente, ha ripulito il lungomare della città dagli escrementi di cane che qualche padrone distratto ha dimenticato di raccogliere. Aiutato da un operatore dell’Amiu – la municipalizzata che a Trani si occupa della raccolta dei rifiuti – l’assessore ha ripulito i marciapiedi del lungomare e la zona di baia del pescatore dove spesso i cani vengono accompagnati per i loro bisogni.

L’iniziativa si inserisce nella campagna di sensibilizzazione - iniziata qualche settimana fa  e portata avanti con la collaborazione dell’associazione Oipa che protegge gli animali – che intende a favorire gesti di rispetto nei confronti dell’ambiente e soprattutto intende responsabilizzare chi spesso abbandona le deiezioni canine per strada creando danni e disagi per la città.

 

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
24/05/2017
Sono in provincia di Lecce le acque di balneazione più pulite della Puglia. Bene ...
Ambiente
05/12/2016
La fotografia di Coldiretti Puglia divulgata in occasione ...
Ambiente
27/09/2016
L'associazione "Re:Common" tra i relatori ...
Ambiente
23/09/2016
Sarà “Impatto zero – la campagna da pedalare” il tema della ...