Web

Checco Zalone, sostegno ai detenuti in un video: “Il carcere serve a rieducare”

martedì 19 aprile 2016
Sollecitato dal ministro della Giustizia, Andrea Orlando, in un video il comico pugliese è intervenuto su un tema delicato e che rischia di restare nel dimenticatoio: “Si tende ad emarginare chi ha subito una condanna”.

Usa ancora una volta l’ironia Luca Medici, alias Checco Zalone, per parlare di carceri italiane e della condizione dei detenuti su invito del ministro della Giustizia, Andrea Orlando. Ma quella utilizzata dal comico pugliese è un’ironia amara, che aiuta a riflettere su un problema di cui spesso non parla nessuno.  

"Mi ha telefonato il ministro Orlando – ha esordito - e mi è stato simpatico, perché ha detto che sta tentando di parlare di problemi legati alla detenzione”

“La detenzione – ha spiegato - dovrebbe avere una funzione rieducativa, ma sappiamo che non è così. Noi tendiamo ad allontanare le persone che hanno subito una condanna. Mi auguro che un giorno un detenuto possa entrare in banca e ottenere un mutuo”.

Video: Andrea Orlando. 

Altri articoli di "Web"
Web
29/09/2016
La produzione girata a Lecce e firmata Alverae e Rai ...
Web
27/09/2016
Il ministro Pier Carlo Padoan ha tuittato l'annuncio ...
Web
26/09/2016
Si chiama Malena la nuova attrice che ha conquistato Rocco Siffredi. La pugliese è ...
Web
10/09/2016
 Si svolgerà domenica 18 settembre il corso di formazione atto a divulgare la ...